Qual è la regola di Taylor? Definizione Significato Esempio

Definizione: la regola di Taylor è una linea guida di politica monetaria che suggerisce come le banche centrali dovrebbero reagire ai cambiamenti economici. Fondamentalmente, è una regola generale per aiutare a prevedere in che modo i tassi di interesse saranno influenzati dai cambiamenti nell’economia. Ad esempio, prescrive come la Federal Reserve dovrebbe adeguare i tassi di interesse per stabilizzare l’inflazione e la volatilità economica.

Cosa significa la regola di Taylor?

La regola di Taylor è stata introdotta da John Taylor, professore di economia alla Stanford University, sulla base del suo studio empirico sulla politica monetaria della FED tra il 1987 e il 1992. È una semplice regola di politica monetaria intesa a suggerire un modo sistematico per determinare i tassi di interesse come le condizioni economiche e le attività macroeconomiche cambiano nel tempo.

Alla sua base, la formula della regola di Taylor definisce l’inflazione come la differenza tra il tasso di interesse nominale e quello reale. Pertanto, consente alle banche centrali di aiutare a regolare l’economia attraverso la manipolazione dei tassi di interesse. Con l’aumento dei tassi di inflazione e il superamento della piena occupazione, i tassi di interesse dovrebbero essere aumentati. D’altra parte, con la diminuzione dell’inflazione e dell’occupazione, dovrebbero diminuire anche i tassi di interesse.

La norma stabilisce un quadro per l’analisi storica della politica monetaria.

Diamo un’occhiata a un esempio.

Esempio

La regola di Taylor suggerisce un obiettivo per il livello dei tassi di interesse nominali della Fed, che tiene conto dell’inflazione attuale, del tasso di interesse di equilibrio reale, del fattore di aggiustamento del divario inflazionistico e del fattore di aggiustamento del divario tra produzione e produzione. Il fattore di aggiustamento del divario inflazionistico è la deviazione dall’inflazione target e suggerisce l’aumento o la diminuzione dei tassi di interesse se l’inflazione è rispettivamente superiore o inferiore all’inflazione target.

Il fattore di aggiustamento dell’output gap è la deviazione dal PIL target e suggerisce l’aumento o la diminuzione dei tassi di interesse se il PIL effettivo è rispettivamente superiore o inferiore al PIL target.

Alla luce di tutto quanto sopra, la regola di Taylor suggerisce una politica monetaria espansiva quando l’inflazione è inferiore all’obiettivo o quando la produzione è inferiore alla produzione potenziale. Al contrario, quando l’inflazione è al di sopra dell’obiettivo, la regola suggerisce che la FED adotti un approccio di politica monetaria restrittiva.


Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo anche informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri partner di social media, pubblicità e analisi. View more
Cookies settings
Accettare
Privacy & Cookie policy
Privacy & Cookies policy
Cookie name Active

Chi siamo

L'indirizzo del nostro sito web è: https://economiaindustriale.com.

Quali dati personali raccogliamo e perché

Commenti

Quando i visitatori lasciano commenti sul sito Web, raccogliamo i dati visualizzati nel modulo dei commenti, nonché l'indirizzo IP del visitatore e la stringa dell'agente utente del browser, per facilitare il rilevamento dello spam. Una stringa anonima creata dal tuo indirizzo email (chiamato anche hash) potrebbe essere fornita al servizio Gravatar per vedere se lo stai utilizzando. L'informativa sulla privacy per il servizio Gravatar è disponibile all'indirizzo https://automaptic.com/privacy/. Dopo l'approvazione del tuo commento, la tua immagine del profilo sarà visibile al pubblico nel contesto del tuo commento.

Multimedia

Se carichi immagini sul web dovresti evitare di caricare immagini con dati sulla posizione (EXIF GPS) inclusi. I visitatori del sito Web possono scaricare ed estrarre qualsiasi dato sulla posizione dalle immagini sul sito Web.

moduli di contatto

Biscotti

Se lasci un commento sul nostro sito, puoi scegliere di salvare il tuo nome, indirizzo email e sito web nei cookie. Questi sono per tua comodità, quindi non devi reinserire i tuoi dati quando lasci un altro commento. Questi cookie dureranno un anno. Se hai un account e accedi a questo sito, imposteremo un cookie temporaneo per determinare se il tuo browser accetta i cookie. Questo cookie non contiene dati personali e viene eliminato alla chiusura del browser. Quando accedi, imposteremo anche vari cookie per salvare le tue informazioni di accesso e le opzioni di visualizzazione dello schermo. I cookie di accesso durano due giorni e i cookie per le opzioni dello schermo durano un anno. Se selezioni "Ricordami", il tuo accesso persisterà per due settimane. Se esci, i cookie di accesso verranno eliminati. Se modifichi o pubblichi un articolo, un cookie aggiuntivo verrà salvato nel tuo browser. Questo cookie non include dati personali e indica semplicemente l'ID pubblicazione dell'articolo che hai appena modificato. Scade dopo 1 giorno.

Contenuti incorporati da altri siti web

Gli articoli su questo sito possono includere contenuti incorporati (ad es. video, immagini, articoli, ecc.). Il contenuto incorporato di altri siti Web si comporta come se il visitatore avesse visitato l'altro sito Web. Questi siti Web possono raccogliere i tuoi dati, utilizzare cookie, incorporare un sistema di tracciamento di terze parti e monitorare la tua interazione con tale contenuto incorporato, incluso il tracciamento della tua interazione con il contenuto incorporato se hai un account e hai effettuato l'accesso a quel sito Web.

statistiche

Con chi condividiamo i dati

Se richiedi la reimpostazione della password, il tuo indirizzo IP verrà incluso nell'e-mail di reimpostazione.

Per quanto tempo conserviamo i tuoi dati

Se lasci un commento, il commento e i relativi metadati vengono conservati a tempo indeterminato. In questo modo possiamo riconoscere e approvare automaticamente eventuali commenti di follow-up invece di tenerli in una coda di moderazione. Per gli utenti che si registrano sul nostro sito Web (se applicabile), memorizziamo anche le informazioni personali che forniscono nel loro profilo utente. Tutti gli utenti possono visualizzare, modificare o eliminare le proprie informazioni personali in qualsiasi momento (tranne che non possono modificare il proprio nome utente). Gli amministratori del sito Web possono anche visualizzare e modificare tali informazioni.

Quali diritti hai sui tuoi dati?

Se hai un account su questo sito o hai lasciato commenti, puoi richiedere un file esportato dai dati personali che deteniamo su di te, inclusi i dati che ci hai fornito. Puoi anche richiedere che cancelliamo tutti i dati personali in nostro possesso su di te. Questo non include i dati che siamo tenuti a conservare per scopi amministrativi, legali o di sicurezza.

Dove inviamo i tuoi dati

I commenti dei visitatori possono essere controllati tramite un servizio di rilevamento automatico dello spam.

le sue informazioni di contatto

Informazioni aggiuntive

Come proteggiamo i tuoi dati

Quali procedure di violazione dei dati abbiamo in atto?

Da chi (terze parti) riceviamo i dati

Quali profili decisionali e/o automatizzati vengono realizzati con i dati dell'utente

Requisiti di divulgazione normativa del settore

Save settings
Cookies settings